Via A. Meucci n.7 - 46028 Sermide MN - P.Iva 01464310208
RILEVAZIONE ANTINCENDIO Gli impianti di rilevazione antincendio hanno la finalità di segnalare, nel più breve tempo possibile, un principio di incendio per tramite di sensori che rilevano la presenza di fumo. Questi impianti trovano largo impiego in ambienti industriali, complessi alberghieri, centri commerciali, strutture sanitarie, enti pubblici ecc. e sono sempre più richiesti da vigili del fuoco e compagnie assicurative. Il sistema che Tralli Impianti ha adottato negli ultimi anni è quello dei “rilevatori a campionamento” ossia apparecchiature che aspirano l’aria da monitorare che viene convogliata all’interno del dispositivo attraverso tubazioni che hanno una serie di fori di diametro variabile, calcolato in base alla distanza e ai locali da proteggere. All’interno del dispositivo vi è poi un rilevatore che analizza il campione raccolto per verificare la presenza di fumo. In ogni caso le tecnologie da noi utilizzate sono molteplici e devono essere valutate e progettate sulla base delle caratteristiche di ogni ambiente e in accordo con le esigenze di ogni cliente.
ATEX La normativa ATEX è il nome convenzionale della direttiva europea 94/9/CE che regolamenta le apparecchiature da utilizzare nelle zone a rischio di esplosione. Per questo è necessaria una valutazione del rischio di esplosione nell'azienda per consentire l'individuazione di tutti i luoghi in cui possono formarsi atmosfere esplosive e dotarsi così di mezzi e impianti per evitare le esplosioni (es: distributore di benzina). Esiste un rischio di esplosione quando sono presenti vari elementi: - un comburente: l'ossigeno dell'aria ad esempio, - un combustibile: gas o vapori (idrocarburi, solventi, vernici, diluenti, benzina, alcol, coloranti, profumi, prodotti chimici, agenti di fabbricazione delle materie plastiche, ecc.) opp polveri (magnesio, alluminio, zolfo, cellulosa, cereali, carbone, legno, latte, resine, zucchero, amido, polistirene, concime, ecc.), - un punto di infiammabilità oppure una sorgente di accensione. Quando si individua un rischio di esplosione in un ambiente, gli viene collegato un requisito di sicurezza che impone l'utilizzo di dispositivi specifici detti «antideflagranti». Questi dispositivi garantiscono varie modalità di protezione finalizzate ad eliminare i rischi di esplosione. I nostri dipendenti, in quanto in possesso di attestazione, sono abilitati all’esecuzione di impianti in queste zone a rischio di esplosione che richiedono quindi l’ulitizzo di materiale appositamente certificato. Vari impianti sono già stati eseguiti presso le centrali termoelettriche distribuite sul territorio nazionale.
ATTIVITA’
HOME CHI SIAMO ATTIVITA' REALIZZAZIONI CONTATTI
- Impianti elettrici civili   e industriali - Automazione cancelli,   sezionali e basculanti - Impianti di   videosorveglianza - Impianti antintrusione - Impianti ATEX - Impianti antincendio - Impianti fotovoltaici - Impianti telefonici e   rete dati  - Illuminazione pubblica - Manutenzione e    ristrutturazione impianti - Impianti di aspirazione   centralizzata - Sistema di ventilazione   e recupero calore MA ANCHE: - Fornitura e installazione   di pensiline ombreggianti - Noleggio con operatori di   diversi tipi di piattaforme   aeree e semoventi - Conduzione e gestione   impianti di biogas - Utilizzo di termocamera   per analisi componenti   elettrici e termici
ATTIVITA’